venerdì 14 aprile 2017

CONFRONTO TRA DOGMA E DOGMA.

Qual'è la differenza tra il dogma dell'Immacolata e quello dell'Infallibilità?




Nel sito di Medjugorje si legge:

"Chi non crede nel Papa non può ricevere l'Eucaristia e anche chi non crede negli altri DOGMI di fede cattolica"

Ci dobbiamo chiedere perché i Medjugorjani pongono questo testo? 

Il motivo è molto semplice, vogliono far credere che loro sono perfetti osservanti, quando in realtà la loro osservanza è solo parziale, ma è anche un chiaro messaggio a Francesco visto che hanno posto la sua foto, per dirgli a Lui che loro lo seguono qualsiasi decisione egli prenderà, questo fa capire che se Bergoglio decidesse malignamente e portasse la chiesa nella confusione più totale come è attualmente loro lo seguirebbero lo stesso, e questo fa capire che costoro sono a Bergoglio asserviti e amici dei protestanti, Lutero, anglicani, ecc. Questo ci dice tutto su chi sono questi pseudo veggenti, degli opportunisti, truffatori, che non gli interessa veramente la fede vera in Cristo, ma lurido danaro, e quindi vanno con tutti anche con il demonio per mantenere sicuro il loro tornaconto.

Quindi la frase maliziosamente posta dal sito dei medjugoriani, è falsa, perchè per ricevere l'eucarestia, non c'è necessità di credere nel pontefice, ma è necessario credere e essere convertiti a Cristo, questo è necessario, non il contrario, è solo Cristo che assolve e solo Cristo che da il suo Santo Spirito e trasmette la sua Santa carne all'uomo, non certamente un qualsiasi prete o pontefice che sia, affermazione dei Medjugoriani è pura eresia. 


"Il nono articolo del Credo c’insegna che Gesù Cristo ha fondato sulla terra una società visibile che si chiama Chiesa cattolica e che tutte le persone che fanno parte di questa Chiesa sono in comunione tra loro."

Anche questo testo non è giusto, si dovrebbe dire che chiunque si riconosce e crede in Cristo, cioè fa la sua volontà, fa parte della sua chiesa non il contrario, perchè senza Cristo non esiste la chiesa, una Santa, Apostolica,  perchè chi fa Santa la Chiesa non è l'uomo di chiesa ma solo Cristo che dona alla chiesa la sua Santità.


Ma andiamo al testo...


"DOGMA: Immacolata concezione Proclamata da papa Pio IX l’8 dicembre 1854, stabilisce che la Vergine Maria è stata concepita pura, senza peccato originale. E’ cioè stata preservata dalla condanna universale del peccato fin dal concepimento.

DOGMA: Infallibilità papale Il dogma è contenuto nella costituzione Pastor aeternus approvata dal Concilio Vaticano I il 18 luglio 1870. Afferma che il papa deve essere considerato infallibile quando parla ex cathedra, cioè quando esercita il suo “supremo ufficio di Pastore e di Dottore di tutti i cristiani” e “definisce una dottrina circa la fede e i costumi”. Pertanto quanto da lui stabilito vincola tutta la Chiesa per sempre."



Che il primo quello dell'Immacolata è stato confermato per volontà di Dio mediante proprio la Madre del verbo incarnato, mentre il secondo quello dell'Infallibilità papale non è stata confermato da Dio. Come dire che se Dio non conferma un Dogma esso non è Dogma, mi sembra un metro molto buono per stabilire se Dio è concorde sulle decisioni della Chiesa, questo fa capire che non tutti i dogmi sono stati convalidati da Dio, molto semplice, altrimenti tutti i dogmi avrebbero avuto responso positivo come avvenne per l'Immacolata Concezione, cosa che sappiamo con certezza non essere avvenuto, sono giusti tutti i Dogmi riguardanti Dio e le sua natura e sarebbero anche poco quelli esposti dalla Chiesa, ma quando la chiesa si erge a Dio, Dio tace, curiosa questa cosa, molto curiosa. Non è l'uomo che non crede nei Dogmi che riguardano direttamente l'uomo di Chiesa, ma è proprio Dio che non parla e non li avvalla come ha fatto con quello dell'Immacolata Concezione, c'è da chiedersi perchè Dio permette alla Madre Sua di convalidare il Dogma riferito a lei e non da convalida dello stesso che riguarda l'Infallibilità Papale o altri? Il motivo è molto semplice, di Dio ve n'è Uno solo come Trino, e per esso basta questo, il resto sono cose umane di uomini che amano sentirsi dei. L'infallibilità è una parolana grossa, perchè se un pontefice fosse realmente infallibile lo sarebbe in toto, e non solo Excatedra, dimostrando con questa limitazione che non può essere infallibile ma parzialmente infallibile, questo significa che al 50% è infallibile mentre al 50% è fallibile e non può esistere un dio minore parzialmente infallibile, se esso vuole in qualche modo in terra eguagliare la deità di Dio Assoluto. Per cui Dio non ha convalidato il Dogma dell'Infallibilità, come ha fatto con quello dell'Immacolata Concezione, perchè c'è un problema di fondo, l'uomo si vuole paragona a Dio, stesso peccato che fede Lucifero quando si erse sopra a Dio, come potrebbe Dio convalidare un Dogma del genere non lo farà mai. Ricordiamoci che Dio nella figuara del Padre Celeste come anche del Figlio e dello Spirito Santo, è un Dio geloso e non cede la sua Deità a nessuno, neppure ad un uomo che Dio non è. IO capisco che l'uomo di Chiesa piaccia in qualche modo sentirsi un Dio, anche quando sa di non esserlo effettivamente, ma dove sta l'umiltà di chi si dichiara di essere un dio, quando neppure Dio si definisce esso stesso infallibile, anche se lo è!

Molto spesso l'uomo si erge a Dio, per controllare altri uomini, perchè così ha un potere superiore, e lo fa anche se il vero Dio non vuole, e non avvalla la sua richiesta di sentirsi, ciò che non è. Dio è l'unico Buono e l'unico Padre, l'unico Santo, come Gesù vero Dio afferma, e rimprovera chiunque pensa che l'uomo sia Buono e Padre, ma come si vede anche l'uomo di chiesa fa quello che gli garba non quello che gli è comandato da Cristo verbo del Padre, perchè anche nel caso della parola, Buono e Padre come pure Santo l'uomo di chiesa ne ha ampiamente abusato, quando l'indicazione di Cristo che non è, un indicazione ma un vero monito e comando, se n'è altamente fregata, delle sue parole; ecco allora noi c'indignano quando qualcuno ci dice che se non credi nel papa non credi in Cristo, ma non c'indignano quando Cristo dice e comanda di non fare certe cose, questo significa cari amici, che l'uomo di Chiesa fa esattamente quello che gli pare, fregandosene anche a Dio. Dove sta la fede in questo Cristo? Non esiste!!! Tutte menzogne, tutte frottole, tutte ipocrisie, ed ancora ecco chi sono i sepolcri imbiancati.

Poi però poveri loro pagano amaramente le loro fregature, passando tutta l'eternità all'inferno dove devono stare, perchè la giustizia di Dio, non è ingiusta e si attiene esattamente a quanto Essa ha prodotto, non quanto l'uomo di chiesa ha stabilito per se stesso, perchè quello che per Dio l'Onnipotente e l'Eterno vale, è la Sua Parola non certo quelle che l'Uomo s'inventa di volta in volta, per necessità, che non contano nulla, altrimenti Dio, le avrebbe confermate come fece con il Dogma dell'Immacolata, cosa che non ha fatto e non farà mai. Come si può dire se non credi nel papa non credi in Cristo? Semmai dovrebbe essere l'opposto se non credi Cristo non puoi credere nella Sua chiesa qualsiasi papa ci sia. Proprio Cristo ne da conferma a noi proprio sulla croce quando uno dei due ladroni credette in lui, non fu Cristo a credere in quell'uomo, ma l'uomo credette che Cristo era vero Dio. Perchè la chiesa la fa Cristo e la chiesa è Cristo, non un uomo e se l'uomo che si fa chiamare Papa è eretico, credi in esso come se fosse Cristo? Cosa dice a tal proposito Cristo, "Matteo 15,14: "Se un cieco guida un altro cieco, ambedue cadranno nella fossa”.

Ma se non si crede neppure in queste parole di Cristo vero Dio, allora proviamo a chiedere al demonio cosa dice su questo discorso dell'Infallibilità e vedrete la risposta quale sarà che l'infallibilità suggerita agli Uomini di chiesa l'ha suggerita lui, sarebbe anche logico in effetti, perchè l'Infallibilità supera di fatti Cristo stesso, ponendo il pontefice ad un pari di Dio. Anzi sopra Dio, perché il pontefice si permette di giudicare la veridicità delle opere di Dio, e chi giudica malignamente l'opera di Dio, in realtà lo bestemmia. Lo dimostra proprio quanto in 2000 anni gli uomini di chiesa hanno fatto, mutando e cambiando quello che non gli piaceva dei testi sacri, anche gli antichi ebrei fecero lo stesso ne parla proprio Cristo quando riporta che Mosè modifico un testo a favore del popolo perché quella parola di Dio era troppo esigente e il popolo non gli piaceva. Povero uomo, che si lascia ingannare con tanta facilità.

Dovremo però porre come Dogma anche il contento dei testi sacri è un dogma di fede, vedo che non è mai stato fatto, mi chiedo mai, eppure i testi sacri sono vera parola di Dio, perché non porli come Dogma? Per un motivo molto semplice, non si potrebbero contestare, non si potrebbero cambiare, non si potrebbero modificare. Perché non porre il decalogo Sacro come Dogma? Perché altrimenti la chiesa avrebbe dovuto prenderlo tucur quel che è, e allora il Sabato sarebbe rimasto come settimo giorno e non la domenica, ma se fosse stato Dogma il decalogo Sacro, non si poteva cambiarne i contenuti a seconda di come garbava a questo o quel pontefice, in barba alla deità di Dio; visto che quando si modificano e si mette mano ai testi sacri che si dice essere parola di Dio, lo si fa fregandosene totalmente di Dio stesso, allora in questo caso quanto valgono i dogmi? Se della parola di Dio la chiesa se ne frega? Visto che nel corso della sua vita sulla terra le manipolazioni ci sono state. Perchè non dichiarare Dogma di fede, l'Apocalisse,  come i Vangeli? Molto semplice, ogni pontefice che si ritiene infallibile li può considerare o interpretare come meglio gli garba, se l'Apocalisse fosse Dogma di fede, nessuno potrebbe cambiarla e allora la concezione di Millenarismo contenuta nel testo di S.Giovanni Apostolo sarebbe presa per oro colato, invece oggi il testo dell'S. Apostolo Giovanni, è considerato eretico, ma allora se è eretico quel capitolo dell'Apocalisse lo è tutto il testo apocalittico e pure il suo Vangelo perché non lo è?

Queste sono le incoerenze di un' uomo di chiesa che si crede Dio, ma non è ne Dio, ne infallibile.

Aggiungo ancora che Cristo Verbo di Dio disse che solo uno è maestro e gli altri non lo sono, ma l'uomo di chiesa, gli piaciuto ignorare questo comando di Cristo per sentirsi esso stesso maestro di altri, usando le parole di Cristo vero Maestro, per ergersi più del Maestro Cristo. Un pontefice non potrà mai essere ne competere con il Maestro divino, per cui un pontefice non è un maestro è solo un apostolo e un discepolo di Cristo.

Curiosamente il dogma dell'Infallibilità papale 1870 è stato approvato a ridosso di quello approvato dell'Immacolata 1854, come se si avesse voluto fa credere che Dio avesse approvato anche questo, cosa assolutamente falsa.

Ci dovremo porre una domanda perché Dio non ha confermato il Dogma dell'Immacolata dopo la creazione del Dogma dell'Assunzione di Maria? Dio sapeva bene i preti  avrebbero fatto altri due dogmi, perché allora non farlo poi? C'è una ragione, il motivo sta nel fatto che con la confermazione del Dogma dell'Immacolata implicitamente incluso anche quello dell'assunzione, perché è ovvio e connaturato che sia così, ma non conferma quello dell'Infallibilità perché Dio ha voluto inviare la Madre del Verbo prima della creazione nel 1870 del Dogma dell'infallibilità papale proprio per far capire che tutti quelli che erano stati dichiarati prima e alla data 1854 dalla chiesa, Dio li aveva avvallati e confermati, mentre quelli successivi no! Per questo motivo, Dio ha voluto ed inviato la S.Sma Madre Sua a confermare il Dogma a lei destinato e quelli precedenti, ma non quelli successivi, perché Dio conosce già il futuro e sapeva che l'uomo di Chiesa avrebbe prodotto uno e più dogmi che Egli non avrebbe mai confermato. Quindi il dogma dell'infallibilità papale non è confermato e non è valido.



E' più grande l'immacolata o lnfallibilità del pontefice?

Vediamo cosa ne pensa realmente il Figlio del Padre Celeste?

In preghiera oggi 14 aprile 2017 ho chiesto e la risposta è arriva dopo un bel po di preghiera innanzi al Santissimo.

Cristo verbo di Dio:
ti basti sapere, che Mia Madre siede al Mio fianco destro”

Ovviamente la risposta è stringata come è solito fare, il mio Gesù , perché è ovvio e normale che sia così, Gesù non si perde in chiacchiere come facciamo noi, e le sue risposte sono lame rasoio, per cui questa risposta non solo è chiara, secondo il mio chiedere, ma è anche perfetta e ovviamente ha risposto più che abbondantemente alla risposta che gli ho posto, la S.Sma Madre di Cristo è decisamente di più che un pontefice chiunque esso sia. E certamente essa è di più dell'infallibilità che l'uomo ha voluto prendersi su di se.

In ultima analisi l'uomo può dire che se non crede in un papa, non crede in Cristo?

No! Perché questa è una bestemmia, l'uomo deve dire Io credo in Cristo e basta, quindi ovviamente nella sua Chiesa, il contrario è una bestemmia. 

Non c'è nessuno innanzi a Dio più della sua Trinità, nessuno uomo si può porre sopra Dio, nessuno!!!