mercoledì 14 gennaio 2015

Ridere di se stessi

Ridere di se stessi !

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/charlie_hebdo_gesuiti_francesi_vignette_papa/notizie/1118197.shtml

Stanto a quando dicono i Gesuiti e redattori di Etudes da oggi in poi siamo tutti autorizzati a prendere per il culo i Gesuiti, bene! 
Quindi si può pensare che anche Papa Francesco ami farsi prendere per i fondelli dai suoi stessi compagni Gesuiti e da tutti in generale?

Fortunatamente qualcuno che si oppone c'è! "Padre Thomas ha scritto una lettera di protesta in cui si dissocia da quel post: “La libertà di espressione non è la libertà di offendere giorno dopo giorno i credenti e di commettere blasfemia contro Dio stesso». "

Quello che io dico è questo, prima di prendere per i fondelli gli altri bisogna prendere per i fondelli se stessi con la stessa malignità che si attua la critica ironica verso gli altri, questi Gesuiti invece non amano essere derisi , ma deridere, sia gli altri che il Padre eterno!  
Mi chiede che spirito muove in pensieri di certa gente! 
Ma nel mondo di oggi, se non sei sfrontato; se non sei sfacciato; se non sei un esibizionista; se non sei irriverente,  se non sei un maiale come tanti altri; se non sei un massone un satanista; se non sei come la massa vuole, non sei nessuno! 
Anzi sei un soggetto da reprimere da considerare avulso al sistema, un tipo pericolo più pericoloso di coloro che lo sono realmente. 
Per cui, anche il prete oggi si adatta alla massa, per sentirsi qualcuno, la vanità colpisce tutti. 
Ma tanto che importa se uno che si veste o traveste da prete, perchè oggettivamente parlando non si capisce neppure più se sono preti  o chi siamo gli uomini che dicono di far parte della chiesa, quale chiesa? 
Ah si! quella degli uomini, perchè l'altra è quasi estinta, o meglio dire che viene fatta estinguere a forza. 
Per cui possiamo considearli ancora preti? costoro che con tanta impudenza ed arroganza si ergono a sacerdoti tra gli uomini insegnando l'essere blasfemi?
Come posso io pensare di lasciar in mani così incerte i figli degli uomini?
Sono un branco di soggetti che si dedica alla blasfemia verso la Trinità. 
Se fossimo come isliamici questi Gesuiti non avrebbero avuto vita lunga, ma per fortuna loro e nostra, ci penserà Dio a dargli la pariglia, noi non ci sporchiamo le mani, ma siamo autorizzati a tentar di correggere i fratelli, prima che il disegno di ognuno si compia.
Anche loro come tutti pensano scioccamente domani è un altro giorno, vivo in questo mondo, ma nessuno tra gli uomini al mondo conosce se domani ci sarà. 
Farete a tempo a pentirvi se la vita vi dovesse sfuggire?