sabato 17 gennaio 2015

Il Papa che non aveva paura di essere Papa

Il Papa che non aveva paura di essere Papa.!

GpII e altri suoi predecessori, non ebbero paura di essere Papi, quando un pontefice viene eletto, è a vita per Dio, la sua accettazione dopo la fumata bianca è segno inequivocabile della sua designazione e della una volontà ad accettare il titolo e la nomina ad essere il capo e il vescovo di un regno terreno, la Chiesa cattolica Romana. Anche Giovanni Paolo II, fu tartassato di tentativi per farlo desistere, per indurlo a ritirarsi, ma egli ha resistito e non ha calato le braghe innanzi a nessuno, non ha avuto paura, persino con l’attentato di Ali Agca esso ha resistito, anche con altri fatti infausti causati di proposito, ha tenuto duro, fino alla fine. Ha avuto coraggio, di resistere a lupi inferociti, sicuramente avrà dovuto ingoiare molti rospi, ma ha avuto coerenza e soprattutto ha creduto in Cristo ponendolo prima di se stesso e dimostrando al mondo e ai suo avversari, che non temeva neppure la morte. E’ vissuto eroicamente in questo tempo e non è fuggito innanzi ai suoi persecutori. La Beata Emmerick lo disse fate il possibile perché il papa non fugga da Roma … più chiaro di così …. Ed invece chi sapeva nulla ha fatto per evitare questa evenienza, e ha anzi ha assecondato la profezia per permettere il corso delle cose invece di opporvisi. Come si può dire non è colpa sua, se siamo così oggi? Un essere umano, è libero di decidere da che parte porsi, è libero se accettare una cosa o l’altra è libero di abbandonare o no! Ma la decisione finale spetta sempre a lui, alle fin fine, anche se altri fanno pressione su di te, perché cedi? Lasci per paura? Ma allora la fede dove sta? O dobbiamo pensar che sei salito per portare la chiesa verso un certo destino? Per adattarla al cambiamento? No, non voglio pensare a ciò! Tu eri Papa e dovevi fino al tuo ultimo respiro rimanere Papa, anche se le leggi degli uomini di chiesa avevano deciso nel passato per te, ma certamente non era e non fu decisione di Cristo! Eri stanco avresti dovuto eleggere un braccio destro, con poteri tali da sostenerti, tipo un cardinale reggente, che ti affiancasse, allora nulla sarebbe cambiato, tu ci assicuravi una chiesa più stabile di quella che ora è entrata nel mondo, una chiesa meno smembrata, una chiesa meno litigiosa. E ora, vedi come siamo, non penserai che  Cristo piaccia tutto ciò? No, mi spiace dirle a Cristo molto di ciò che vede gli fa orrore. Già da ora molti uomini chiedono fin a quando dovremo sopportare tutto questo, ma man mano che il tempo avanza sempre più tutto ciò diventa sempre peggio.

Vale più la propria vita o quella di Cristo?