sabato 15 novembre 2014

Frà Volantino Verde e le sue esternazioni...

Fra Volantino Verde Alias Corrado Giunta.


Intanto sarebbe interessante capire se è vero frate, cioè un consacrato oppure no!

Perché non si deve chiamare frate chi non ha preso i voti, fino a prova contraria è solo un semplice laico, anche se si veste da frate o povero…. non significa nulla, se io mi vesto da arabo, non sono arabo, se mi vesto da indiano, non sono indiano …. Come il proverbio che dice “non è l’abito che fa il monaco!”  anche in questo caso dovrebbe essere rispettata la stessa logica, anche perché Cristo stesso, non gradisce che si confondano le identità … come dire date a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio quel che di Dio, ha un senso simile. Se un soggetto è un frate sia un frate, se un soggetto è un laico sia un laico e non si confonda volontariamente per altri scopi le due immagini.

Link: https://www.youtube.com/watch?v=IvmBJ23_mHM&list=PLB0B3CEEDE6FCEC86
Da quanto qui si ascolta il vescovo di Noto, approva questo ordine di Frati.... da altri video che ho visto pare che Fra Volantino Verde è laureato in teologia... quindi presumibilmente dovrebbe aver preso i voti...


Ma naturalmente ci sono pure delle accuse.... e per dovere di cronaca si mette tutto...per i lettori.
Link:http://lanuovasardegna.gelocal.it/regione/2011/11/19/news/le-accuse-a-fra-volantino-finiscono-in-tv-1.3593485

Da ciò che leggo di missioni ne hanno diverse in diverse parti del mondo..... ma il problema non sono quate missioni possiede.... il problema è quello che vuole insegnare... e il reale messaggio che vuole trasmettere e dove vuole arrivare...  video https://www.youtube.com/watch?v=5CpMR-8X5sc
.........................................

Mi sono imbattuto per la seconda volta su questo personaggio alquanto discusso e direi stravagante …
Vediamo alcune sue dichiarazioni espresse in alcuni video …. Inizierò con questo ….


Iniziamo dalla prima  frase  singolare che questo soggetto fa.

Dice …Fra Volantino Verde: “Scegliere liberamente l’altruismo ossia  “non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te”!”

Innanzitutto le due parti della stessa frase non si sposano tra loro, per una semplice ragione, vediamo il significato preciso di entrambe le espressioni …

Altruismo:  è una qualità morale, che riguarda le azioni dell’uomo come essere senziente, verso i proprio simili e verso la natura(animali) oppure anche verso lo Spirito, che riguarda un atteggiamento o comportamento, che spinge l’essere umano, ad essere magnanimo, generoso, il darsi al prossimo senza chiedere nulla in cambio , il donarsi o donare al prossimo è una forma di aiuto verso l’altro in forma disinteressata,  per portare aiuto economico, morale, affettivo, spirituale. In sostanza prendersi cura del prossimo senza ricavarne nulla.

Chi ha detto questa frase così scritta?   “non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te! “   (Confucio)

Il fatto che abbia preso ad esempio Confucio e lo usi come metro per la sua dottrina personale, mi lascia perplesso!!! Dato che lo pone come un comandamento, e lo fa passare come se fossero parole di Cristo...


Intanto prima di tutto … vediamo il senso se la frase di Confucio corrisponde con la parola altruismo …
Questa frase che è chiarissima nel suo senso, che riguarda esclusivamente il male in senso sia fisico, psicologico  e spirituale …  

Altruismo non ha alcun senso con la frase di Confucio,  non centra assolutamente nulla, sono due aspetti che non rientrano l’uno nell’altro, anzi sono due aspetti completamente in opposizione tra loro …

Il primo l’altruismo indica la capacita di un essere umano ad essere di buon cuore in modo disinteressato, l’altro indica invece, che  nessun essere umano che si accinga a far del male lo voglia anche su se stesso …. Non fare del male agli altri se non vuoi che ti venga fatto a te ….

Quindi uno riguarda il fare il bene disinteressato e l’altro fare il male …. Due realtà completamente opposte ….

Questa frase in bocca a questo Fra Volantino Verde, dimostra che il personaggio non ha capito un tubo e confonde forse di proposito il vero  senso della parola altruismo.

Se questa è la partenza,  il trampolino di lancio,  mi chiedo, il resto, che cavolo di fesserie dice!
………………………
Mentre Gesù esprime il concetto in modo diverso e con ben altro senso.
(Matteo 7:12): "Tutte le cose dunque che volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovete similmente farle loro, questo è infatti ciò che significano la Legge e i Profeti.”
Prima di tutto c’è una parola che dice con precisione, ma "similmente" …. Cioè non identico, non uguale , che assomiglia.

La frase diventa così …"Tutte le cose che voi volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovete farle simili a loro.”  Il senso della frase di Gesù  è nettamente positivo …. al contrario dell’affermazione negativa di Confucio.

Questo significa che non è sufficiente astenersi dal fare del male ad una persona, ma che è necessario aiutare gli altri quando si trovano nel bisogno.

Ma la frase di Gesù ha un verbo volere che indica, che sono io che voglio che gli altri, abbiamo verso di me azioni/attenzioni positive, affinché io le possa fare a loro, quindi ricambiare il gesto, in maniera non identica ma simile.  Quindi il soggetto si predispone che gli alti siano benevoli nei suoi confronti, in modo che essi stessi siano portati a fare al primo soggetto del bene.... così che io sia indotto verso di loro a far del bene a loro in modo diverso. questo è il senso... In breve io faccio del bene al mio prossimo, affinche il mio prossimo lo faccia a me...e io possa ricambiare. 
Quindi sono io che devo sempre muovermi per primo e non attendere che il prossimo si muova verso di me... questo è un parametro per tutto....

Andiamo avanti ….

Fra volantino verde dice: “Fare agli altri quello ciò che sia fatto a te?” 
Questa frase mi fa orrore, perché primo non corrisponde al senso che Gesù ha dato alla sua Frase, completamente diverso …
Se io analizzo questa frase di V.V.  non ha affatto lo stesso senso della frase di Gesù, perché essa dice …. Fare altri quello che gli altri ti fanno a te, cioè in pratica rispondere con lo stesso metro che gli altri ti fanno,  se una persona ti fa del male rispondi con il male …  questo è il vero senso di quest frase di VV ha dato alla frase….

La frase di Gesù è completamente in opposizione …

Questa  frase detta da V.V. non è mai stata detta da Gesù.  Se un soggetto è perverso, e il suo modo di parlare rispecchia la sua perversione, se dovesse applicare tale frase a quello che sente e desidera, significa che il soggetto applicherà il male verso gli altri … questa è l’esatto opposto della Frase detta da Gesù in sostanza questo Fra Volantino si contraddice … mi pare  di ricordare vagamente che ultimante la frase assomigli ad un’affermazione di Papa Francesco …. Non è che questo soggetto stia influenzando negativamente il pontefice, visto che gli sta sempre alla costole?

Mi pare che sia molto astuto questo Volantino verde ….  A suo dire  dice: “Automaticamente Dio ti fa comprendere passo -  passo … …. Dio primo posto.. fai agli altri ciò che sia fatto a te”

Ripeto non dice affatto così Gesù ….. afferma tutt’altro …. …"Tutte le cose che voi volete che gli uomini vi facciano, anche voi dovete farle simili a loro.” 

“fai agli altri ciò che sia fatto a te..”questo indicherebbe che un qualsiasi soggetto aggressivo, violento, perverso, ecc,  dovrebbe rispondere con aggressione, violenza ecc, invece le parole di Gesù sono nettamente contrarie …

Questa filosofia è nettamente in opposizione alla parola data da Gesù, non solo, questo Volantino Verde tenta di essere più di Gesù e dice parole in più a quanto Gesù ha detto, qui ne abbiamo una dimostrazione...

La frase è eretica!!! Anzi non può certo venire da un soggetto illuminato dallo Spirito Santo....anzi io vedrei più un atto satanico dietro ad un affermazione di questo tipo....

Da ciò si evince che VV vuole apparire migliore di Gesù,  perché si pone un grandino in più, l’aggiunta di parole mai dette da Nostro Signore, indica una presunzione di conoscenza e questo fattore indica una persona che si sente inferiore a Cristo e non vuole esserlo …. Per cui cerca di superare la parola di Cristo aggiungendo ad essa un suo intendimento, come se esso specificasse meglio alcune cose, invece fa l’esatto opposto.
La frase "ne biancheria intima di ricambio" è morbosa, pervesa, e racconta molto della psicologia di questo soggetto, dove va a parare....

Non parliamo delle presunte opere teologiche senza senso... ridicole e senza necessità di esistere... già la madre Chiesa ha tutto in se, non serve di più, questo modo di fare è tipico di chi vuole superare la parola di Cristo e creare un nuovo ordine mentale, sostituendosi a Cristo stesso... Anche la Trinitaria assicurazione è una bestemmia nel vero senso della parola, un titolo blasfemo, usare la parole Trinità abbinata ad una assicurazione.. Nemmeno da credere ..... che la chiesa possa permettere simili eresie...



Proseguiamo:::

“..abbiate una piena conoscenza della volontà di Dio, con ogni sapienza ed intelligenza spirituale …”
Questa frase che pare per i profani normale non lo è proprio per nulla …. Vedo di farvi capire ….
La prima frase mi sta bene “abbiate una piena conoscenza della volontà di Dio,”  …… ma l’ultima parte è sibillina, “con ogni sapienza ed intelligenza spirituale” …
Perché ogni sapienza ed intelligenza spirituale?

Sta indicare che si potrebbe far uso anche del male, dato che anche esso ha una certa cognizione ben precisa e potrebbe fornire della conoscenze spirituali che l’uomo non possiede …. Infatti qui VV dice “ogni” significa tutto …. Quello che esiste spiritualmente parlando …. quindi anche il male … e da come si esprime pare proprio che sappia quel che dice, almeno fa credere che sia così ….

Mentre avrebbe dovuto dire altra espressione …..

Per il resto del discorso può essere condivisibile e spiegato abbastanza bene se non fosse che … l’analisi che ne fa, esclude categoricamente la presenza dello Spirito Santo come elemento che può suggerire la parola di Dio, infatti dice solo che con la meditazione(studio-preghiera) e la pratica puoi raggiungere la sapienza o conoscenza, non ha mai usato in tutto questo discorso la parola Spirito Santo, come se Dio non parlasse mai mediante esso, e lasciasse all’uomo ogni speculazione …. invece la sapienza vera, viene ed è portata solo mediante lo Spirito Santo, come avvenne per Pietro, quando egli rispose a Gesù tu sei il cristo di Dio” …. La scrittura non glielo rivelò di certo! 

Per cui la sacra scrittura ti aiuta ad addentrarti più profondamente, anche se tu hai una grande intelligenza, non puoi nulla senza lo Spirito Santo …  qui Fra Volantino Verde, invece non cita mai lo Spirito Santo, come se esso non parlasse … come fosse muto e tutto arriva per semplice deduzione logica …  da cui si nota, da come si esprime, per deduzione logica, certo non per essere illuminato … addirittura in questo modo di parlare ne vedo quasi un atto di inumiltà dato che VV esprime questo concetto come un suo vanto, senza dire non da me viene ciò …

Sul fare, praticare la volontà di Dio sono d’accordo, la frase è molto semplice … 

Una curiosità notate la scritta posta al contrario...è un astuzia per attrarre l'attenzione... come anche il suo soprannome che in realtà è uno slogan pubblicitario...che non sia come un banale nome, che non attira nessuno, anche se VV, dice che ha un senso diverso....

Mi chiedo quando Papa Francesco lo farà diventare vescovo dove mirerà!?

questo profilo facebook è molto interessante:

https://www.facebook.com/pages/Fra-Volantino-Verde-il-falso-frate-che-ci-mancava/515148978585658?notif_t=page_invite_accepted



Ulteriori novità....

Guardate qui ve lo ricordate il frate volantino verde?
Come potete vedere per aver credito fa scorta di interviste a vescovi pensando che con questo sistema abbia molti dalla sua parte. Certo che è un gioco furbo e astuto quello di divenir simpatico a cardinali e vescovi, ma quale sarà il vero scopo di tutta questa pubblicità che fa a se stesso? 
Guardate solo l'impostazione del sito web certamente fatto da un esperto web-master che per altro deve tenerlo sempre aggiornato, deve essere costato qualcosina nel farlo, non si addice proprio ad una comunità povera come vorrebbero far credere.
A quale scopo si da tanto da fare, per trovare cosa o per arrivare a cosa?
Chi deve convincere?
Chi vuole ammaliare?
Cosa deve arrivare a fare? 
Spero che i giovani ci pensino bene a quello che fanno, perché tanti sono i maestri che sorgono dal nulla e sono maestri del nulla.